Il secondo mese

Tappe dello sviluppo psicomotorio dei mesi 1-3

 

A circa 1-3 mesi messo a pancia in giù solleva la testa, scompIMG_8953are l’ipertonia generalizzata neonatale e raddrizza gli arti, inizia a portarsi le mani ai piedi e viceversa, è in grado di afferrare gli oggetti e tenta di portarseli alla bocca per ciucciarli, emette altri vocalizzi oltre al pianto (prima emette solo piccoli suoni gutturali poi qualche sillaba), sobbalza in caso di forti e improvvisi rumori, durante le prime settimane di vita inizia a riconoscere i sui genitori ed a memorizzare i visi, per cui è importante guardarlo in faccia, a 4-6 settimane iniziano i primi sorrisi  o in risposta a sorrisi o alla voce e riesce a seguire un oggetto colorato in movimento a circa 20 cm.

 

Come stimolare lo sviluppo psicomotorio del bambino a 2 mesi?

Durante il lasso di tempo in cui il  bambino è sveglio, già dall’età di 2 mesi è consigliabile tenere il bambino”a pancia sotto” (in caso di bambino molto piccolo solo per brevi periodi).  Per giocare con il vostro piccolo a “pancia sotto” potete sdraiarlo sulla vostra pancia, o sul divano,oppure sul lettto grande, sempre sorvegliandolo da vicino per evitare cadute. La posizione “a pancia sotto” , quando è sveglio, permette al piccolo di: allenarsi a reggere il capo da solo;  sviluppare la capacità di appoggiarsi sui gomiti e sulle mani; sviluppare la muscolatura delle spalle e della schiena, sviluppare l’equilibrio che più in là gli servirà per stare seduto da solo (senza sostegno); gettare le basi per arrivare poi ad eseguire i primi spostamenti da solo (rotolare, strisciare, gattonare, etc..) importanti prima di iniziare a camminare.

La posizione a “pancia sotto” è sconsigliata per dormire per tutti i bambini sopratutto di età inferiore a 6 mesi.

Comments

comments

Lascia una risposta