Perchè fa i capricci?

Ogni bambino ha bisogno, per crescere sano, di affetto e attenzione. Questa necessità è una caratteristica dell’essere umano, come il bisogno fisico di coccole e contatto.

In alcuni casi, si possono osservare bambini che richiedono costantemente attenzione da parte dei genitori, arrivando ad adottare strategie che disturbino la quiete di casa: capricci, litigi con altri fratellini, pianti.  Per i genitori questo è uno stress notevole e, se non gestito in maniera opportuna, la reazione negativa dei genitori può ingigantire il circolo vizioso.

Come mai i bambini adottano un comportamento sopra le righe quando vogliono attenzione?

Uno studio dell’American Psicology Association, condotto su 50 bambini di 2a, 3a e 4a elementare ha messo in correlazione la cosiddetta cattiva condotta dei bambini con la indisponibilità affettiva della madre, percepita  dal bambino.

Come madri, possiamo chiederci interiormente, onestamente e senza giudizio, se ci sono effettivamente delle chiusure inconscie nei confronti del nostro bambino. Con l’aiuto di un professionista e con tanta volontà e lavoro su sè stessi, non solo la relazione con il proprio figlio può essere sanata ma può diventare più forte di prima.

 

MammaFit, allenati con il tuo bambino in tante città italiane!

Comments

comments

Lascia una risposta