11° settimana

10997883_10206297623749096_1673304053_o

La stanchezza e la sonnolenza serale sono sempre presenti ma inizia a migliorare il tuo umore indotto da una diminuzione della nausea e dal superamento del periodo a maggior rischio d’aborto.

Forse proprio per questo i giorni sembrano non passare mai, ma vedrai che tutto andrà bene e potrai ben presto goderti il prossimo trimestre pieno di energia e positività!

Questo periodo è indicato per l’esecuzione della traslucenza nucale o della villocentesi (11-13w): sono due esami d’indagine per il benessere del tuo piccolo, il primo tramite un’ecografia  accurata, il secondo tramite il prelievo di piccole quantità dalla placenta ( i villi coriali) per la ricerca della mappa cromosomica.

Intanto nel tuo bambino le “trasformazioni” continuano: compaiono i recettori del tatto a livello del viso, sul palmo delle mani e sulla pianta dei piedi.

Il tatto è l’organo di relazione e di comunicazione primordiale del feto: con il tatto scopre il micro-cosmo nel quale vive, prova emozioni, scopre ciò che lo circonda.

Con il tatto scoprirà il modo esterno: le coccole di mamma e papà, la morbidezza del tuo seno, la forza delle mani del tuo compagno.

Lascia una risposta