25° settimana

 

Come precedentemente affermato, è probabile che ora ci
pregnancy-time si senta un po’ più affaticate la sera: una certa dolenzia alla schiena, soprattutto alla zona lombare o alla zona glutea, con possibile irradiazione alla gamba: sciatalgia, lombo-sciatalgia a volte ci impediscono persino certi movimenti o ci impongono di fermarci se stiamo camminando.

Il tutto è dovuto al nostro cambiamento di postura indotto proprio dalla gravidanza e dalle modifiche delle varie strutture corporee in relazione all’utero gravido.

Il migliore aiuto può esserci dato dallo stretching muscolare per il rilascio e l’allungamento delle zone muscolari interessate, possiamo provare a migliorare la nostra postura  assumendo posizioni di scarico della colonna vertebrale e possiamo provare ad evitare i carichi, dedicandoci un po’ al dolore che ci impone di rallentare i ritmi.

L’acqua e il calore, gli impacchi con l’argilla e l’arnica sono gli aiuti che la natura ci offre.

L’osteopatia e l’agopuntura possono essere alleate per combattere il dolore.

In questa settimana avviene la  maturazione dell’udito, tale per cui il tuo bambino reagisce agli stimoli sonori esterni con movimenti del corpo (soprattutto braccia e gambe) e modificazioni del suo battito cardiaco.

Inizia a reagire calmandosi se tu mamma gli parli dolcemente o gli canti una tenera canzone e ad eccitarsi per stimoli esterni o veicolati dal tuo corpo.

Anche il papà può iniziare (se già non l’ha fatto) a divertirsi chiamando o parlando con il proprio piccolo: nomi, nomignoli, vezzeggiativi…tutto ciò che vi aiuta  a comunicare con lui!

Potete decidere di dedicargli un momento della giornata con la musica che più vi fa piacere ascoltare e mettervi in relazione empatica-sonora!

Lascia una risposta