30° settimana

10839787_10206297622789072_1323933096_oIl tuo utero è in costante crescita indotto dall’aumento progressivo del bambino e del liquido amniotico e ora sempre più spesso fai fatica a digerire, soprattutto la sera quando sei stanca e avresti voglia di riposarti.

Ma la cena e lui che scalcia e sciaccia non ti permettono proprio di sdraiarti…altrimenti il bruciore di stomaco (pirosi gastrica) prende il sopravvento.

Il motivo è proprio meccanico (gli spazi iniziano e diventare stretti-lo stomaco è schiacciato e spostato più a sx) , oltrechè ormonale (il progesterone rallenta lo svuotamento gastrico e agisce sulla valvolina che chiude lo stomaco).

Consigli? Sicuramente evitare di piegarsi in avanti dopo aver mangiato, frazionare i pasti e renderli più leggeri, provare ad assumere mandorle sgusciate, utilizzare dei cuscini in più se vi sdraiate.

Se tutto ciò non fosse sufficiente e il bruciore è molto intenso, provate con una o più sedute osteopatiche e  contattate il vostro medico per l’assunzione di farmaci anti-acidi.

In queste settimane il tuo piccolo sta mettendo su peso e si sta dedicando all’importante sviluppo di alveoli e polmoni: se per qualcuna di voi è stato necessario un ricovero per minaccia di parto prematuro, vi verranno effettuate due iniezioni di surfattante, una speciale sostanza che permette proprio lo sviluppo dell’apparato respiratorio del tuo bambino.

Tutto, altrimenti, avviene in maniera naturale.

Lascia una risposta