39° settimana

maternity 1

Amici e parenti iniziano a telefonarti,  a chiederti informazioni o indiscrezioni sui possibili cambiamenti che hai  avvertito.

Tu intanto hai voglia solo di rimanere rilassata, anzi a volte sono gli altri a procurarti un po’ di ansia: se preferisci spegni il telefono e concediti qualche momento di riposo, anche perché magari ora la notte fai proprio fatica a dormire.

Ti svegli spesso per andare in bagno, perché non trovi una posizione accomodante (nonostante tu sia invasa dai cuscini), perché dormi qualche ora e poi basta, il sonno se ne va.

E’ fisiologico: il tuo organismo si sta preparando per il dopo, per gli intervalli e le sveglie per l’allattamento. Approfitta magari nel fare un pisolino  a metà giornata.

Possono esserci, poi,  le prime contrazioni prodromiche, quelle preparatorie, quelle che ci avvisano che qualcosa sta succedendo.

Non hanno una regola né nella frequenza, né nell’intensità. Sono presenti soprattutto la sera o la notte (quando avviene il fisiologico picco di ossitocina) e tendono a regredire di giorno: sono fastidiose ma non dolorose e  interessano soprattutto la zona lombare.

Svolgete la giornata regolarmente fino a quando diventano più intense come frequenza e intensità (ora quando arrivano, dobbiamo fermarci).

Potete accorgervi di aver perso il tappo mucoso e avere qualche movimento intestinale maggiore, non allarmatevi è tutto regolare e fisiologico.

Il periodo prodromico , soprattutto nei primi figli, può durare anche un paio di giorni.

Lascia una risposta